Luglio Agosto 2019

Editoriale

Abstract

È obiettivo essenziale del Centro Nazionale Trapianti (CNT) promuovere l’incremento del numero, della qualità e della sicurezza dei trapianti attraverso l’attuazione di programmi condotti di concerto con le Regioni italiane. I dati a disposizione del CNT dimostrano che il numero di soggetti deceduti che vengono proposti per la donazione di organi e tessuti è largamente inferiore alle potenzialità, e soprattutto che esistono ancora grandi differenze tra le diverse Regioni. Per promuovere l’incremento dei trapianti si intende operare lungo tre direttrici principali: (1) promuovere l’incremento degli organi prelevati da donatore deceduto, (2) favorire il ricorso al trapianto da donatore vivente e (3) ottimizzare l’utilizzo degli organi disponibili per il trapianto.

 

Parole chiave: Centro Nazionale Trapianti, trapianti da donatore deceduto, trapianti da donatore vivente, reperimento

Introduzione

Mentre nuove opportunità quali la rigenerazione e/o riparazione del rene, il rene artificiale miniaturizzato ed altro ancora si affacciano all’orizzonte, ma non costituiscono ancora una realtà clinica concreta, il trapianto di rene continua ad essere riconosciuto come la più efficace opzione terapeutica dell’insufficienza renale terminale. 

La visualizzazione dell’intero documento è riservata a Soci attivi, devi essere registrato e aver eseguito la Login con utente e password.