KIDNEY WELLNESS · Copertine d’autore

KIDNEY WELLNESS · Copertine d’autore

Ogni numero una copertina d’autore realizzata da giovani artisti e designer dell’Istituto Europeo di Design di Torino (dipartimenti di grafica, illustrazione, fotografia, interior e product design, comunicazione pubblicitaria, fashion) selezionati da Emanuela Genesio e Danilo Manassero. Le tecniche utilizzate vanno dal digitale al manuale, dalla fotografia all’illustrazione (a china, pastelli, acquerello…), al fotomontaggio, al disegno grafico, ecc.

Gli autori

Lisa Pasteris nasce a Zurigo (Svizzera) il 02 dicembre del 1989. Ha frequentato le scuole dell?obbligo prima a Gorduno, in seguito a Bellinzona ed ha seguito 3 anni di liceo scientifico. Non essendo la sua strada, ha cambiato formazione scolastica, andando così a studiare nella sezione di Design, presso lo CSIA di Lugano, dove ha conseguito il diploma. Lascia la famiglia per frequentare lo IED a Torino, dove ora segue il secondo anno di Illustrazione. Tuttavia, quando ne ha l?occasione, torna a casa dai genitori, dalle montagne e da tutti quegli animaletti che in città non ha la possibilità di vedere. Sin da bambina ha la passione ambivalente per l?equitazione ed il disegno, poi crescendo si sono aggiunti l?amore per i bambini e la fotografia, ma anche viaggiare e stare a contatto con la natura. Natura che le manca terribilmente vivendo in una città come Torino, molto diversa dalla realtà in cui è cresciuta e abituata.

Giulia Moglia nasce 22 anni fa a Torino. Ora vive a Chieri con la madre, la sorellina e due simpatici cagnolini. Nel 2011 si è diplomata presso il Liceo Artistico di Torino, mentre ora frequenta il corso di illustrazione allo IED di Torino. Durante questo anno corrente di studi ha esposto dei lavori durante il Festival dei Gufi, suscitando interesse nel pubblico. Le piace stare nella natura e ritrarla nella sua bellezza, infatti, nella sua borsa non manca mai il suo quadernino da viaggio.

Martina Gay nasce 21 anni fa nella piccola cittadina di Cuorgnè, un luogo calmo e caratteristico in provincia di Torino. Conclusi gli studi nel campo della moda, decide di cambiare percorso e di avventurarsi nella creatività del mondo pubblicitario allo IED di Torino. Dal piccolo paesino di provincia si ritrova in un mondo totalmente diverso, pieno di spunti e sbocchi che non aveva mai preso in considerazione. Non abbandona mai la matita e scarabocchia sempre tutto ciò che le passa per la testa, tirando fuori ogni tanto qualche idea.

Il progetto

“Quando il designer progetta un oggetto con funzione estetica, lo fa in modo che il principio formatore sia chiaro allo spettatore e lo spettatore stesso scopra attraverso questo, tutta una serie di situazioni estetiche che vanno ad arricchire le sue possibilità di conoscenza dei fenomeni”.

Docenti di arte contemporanea, design e architettura all’Istituto Europeo di Design di Torino, proviamo a fare come dice Bruno Munari. Ci occupiamo della copertina di questa rivista come se fosse un biglietto di benvenuto per il lettore, sia esso specialista delle discipline mediche o semplice curioso. Proviamo a renderla — affidandola di volta in volta ad un giovane artista o designer — uno spazio creativo in cui l’uomo è presente a trecentosessanta gradi, entità dinamica in cammino verso l’unione tra le cose, la mente e lo spirito.

A fare da “filo rosso” tra le diverse copertine due parole chiave: “kidney” e “wellness” che potranno essere interpretate in modalità grafica, fotografica, illustrativa.

La prima copertina, realizzata da noi, si presenta come una sintesi letterale e simbolica di questa condizione ibrida: grafica, fotografia, illustrazione, parola e immagine, tecniche digitali e manuali, figuratività e astrazione sono i liberi strumenti con cui ci si dedicherà a questo spazio di ricerca.

Emanuela Genesio e Danilo Manassero